Dallo Sport per lo Sport
CampoBase, Sofia Goggia e la Lotteria di Natale:
il Progetto Taekwondo per gli ex ragazzi di strada di Khem

Maggio - giugno 2022

Tappa fondamentale dei nostri viaggi in Nepal è la visita a Khem e ai suoi ex-ragazzi di strada, campioncini di Taekwondo.

La “scusa” è un momo-party per tutti, ma il vero motivo è continuare ad appoggiare l’attività sportiva dei ragazzi di Khem, assolutamente essenziale alla loro formazione.

Quattro di loro si sono appena diplomati cintura nera con la certificazione coreana, che permetterà loro di competere ed eventualmente insegnare Taekwondo in qualsiasi parte del mondo.

Un risultato eccezionale, cui CampoBase darà nuovamente il proprio contributo per
il prossimo anno, anche grazie all’interessamento di Sofia Goggia: la nostra campionessa ci ha infatti garantito il suo appoggio anche per la prossima lotteria di Natale 2022, attraverso cui contiamo di raccogliere la cifra necessaria a
finanziare il corso di Taekwondo per il 2023.

Dicembre 2021 - gennaio 2022

Khem è un ex ragazzo di strada, ora trentacinquenne che, sponsorizzato all’epoca da una donna svizzera, ha potuto studiare e riscattarsi.

Ora è lui che si occupa di una dozzina di bambini e ragazzi, ex ragazzi di strada, ai quali garantisce studi, cure e accesso allo sport.

Tra i suoi bimbi ci sono alcuni campioncini di taekwondo, arte marziale molto praticata in Nepal e utilissima per apprendere l’autodisciplina e accrescere la loro autostima.

I bambini di Khem hanno un istruttore “privato”, per non essere discriminati, come purtroppo è acca duto quando hanno frequentato una Palestra “normale” e mietono un successo dietro l’altro negli esami che permettono loro di passare da un colore all’altro di cintura o altre certificazioni.

VINCI LA T-SHIRT DI SOFIA GOGGIA

Grazie ai fondi raccolti attraverso la lotteria di Natale di CampoBase, che, come ambito primo premio, aveva la maglietta autografata per noi dalla generosissima Sofia Goggia, possiamo farci carico del pagamento dell’istruttore di Taekwondo per tutto il 2022, così da garantire ai bambini la possibilità di continuare ad allenarsi e a gareggiare.